IL TERMINAL DI PONTE COLOMBO

Il Terminal Passeggeri di Ponte Colombo è posto nel cuore dell’area traghetti
ed è stato ricavato dalla ristrutturazione di un vecchio edificio preesistente risalente agli anni ‘20.
L’edificio, con i suoi quattro pontili adiacenti, è prevalentemente destinato al traffico
con i paesi del Nord Africa, ma è anche utilizzabile per altre tratte traghetti e per le navi da crociera.
Il Terminal è sviluppato su più piani con diverse destinazioni d’uso, per un totale di 6.000 mq
ed è collegato tramite una promenade con il vicino Terminal Traghetti di Calata Chiappella.
Il piano interrato è adibito ad autorimessa per le autovetture dei passeggeri,
mentre al piano rialzato sono situati depositi e magazzini per varie ditte
e compagnie che lavorano in ambito portuale o prestano servizi portuali.
Al primo piano è ubicata la sala passeggeri, per una superficie complessiva di circa 2.500 mq.
Al suo interno sono collocati i servizi biglietteria collegati con scale mobili, il punto informazioni,
servizi igienici, ampie zone per l’attesa e la distribuzione dei flussi dei passeggeri
e per la movimentazione di bagagli, esercizi di ristorazione e spazi destinati ai controlli doganali e di polizia.
Dalla zona dell’atrio passeggeri, tramite un ascensore riservato al pubblico,
è possibile accedere alla copertura dell’edificio, dove si trova una terrazza calpestabile
con relativa sistemazione a verde, dalla quale si gode una vista privilegiata sul Porto Passeggeri
e sull’area del Porto Antico. Dal piano del Terminal si può accedere,
attraverso un collegamento pedonale, alla terrazza d’imbarco e sbarco passeggeri
che corre parallelamente alla nuova banchina di Ponte Colombo lato levante,
opportunamente ridisegnata per facilitare l’accosto delle navi di ultima generazione.
Dalla terrazza d’imbarco è possibile accedere direttamente alle navi tramite una passerella mobile.
Il secondo piano dell’edificio è destinato ad uso uffici.